14 gennaio 2009

Little Gift.

Foto di Guga85 On DeviantArt

Ciao come stai??? Se i miei calcoli non sono errati, adesso ti dovresti trovare nel reparto del Day hospital, dai su che il peggio è passato. Perdonami sono la solita, ho sempre il brutto vizio di attaccare bottone senza presentarmi prima. Il mio nome è Angela e quella che ti sta parlando attraverso una lettera, tecnicamente era la proprietaria del cuore che adesso sta battendo sul tuo petto. Esatto caro il mio sconosciuto, quella cicatrice che ti fa sembrare un pollo ripieno è la dimostrazione che fortunatamente per te non sei morto, non ancora sia chiaro.

Prima che la tua testa inizi a fantasticare sul perché di questa lettera, ti racconto in che situazione mi trovo io in questo momento. Sto per cominciare l'ennesimo ciclo di chemio e con questo arriviamo a quattro... Se alzo gli occhi di un paio di gradi posso tranquillamente vedere il piccolo contenitore di plastica con all'interno tutte quelle pilloline, che tecnicamente dovrebbero farmi bene.

Sai se penso al primo ciclo mi vengono ancora i brividi. Non ero pronta per affrontare quello che mi stava per accadere e il peggio è che neanche i miei genitori erano pronti. Mia madre mi aveva consigliato di tagliarmi i capelli ma io come una ingenua avevo risposto "Dai ma... che vuoi che sia un ciclo di chemio". In quella settimana provai tutto quel dolore fisico e mentale che in 23 anni di vita non avevo ami provato. Immagina di comprimere tutto il dolore che puoi provare tu in una vita intera, ebbene non ti avvicinerai minimamente a quello che provai io. In quel periodo ho battuto continuamente i denti dal freddo, con vomito e diarrea che non mi hanno lasciato scampo neanche per dormire le classiche otto ore di sonno, nel frattempo mia madre che mi ripeteva va tutto bene figliola non ti preoccupare.

Alla fine ne sono uscita con 10 chili in meno ed una bella zucca pelata, che pensi che sarei stata li a vedere i miei capelli cadere a ciocche cazzarola. Appena hanno iniziato a scioperare ho chiamato la mia parrucchiera di fiducia e via ZAC ZAC; dovevi vederle quelle matte delle mie amiche. Io che non mi reggevo in piedi, in tre a tenermi ed una con il tosa pecore ad eliminare quel poco che era rimasto, in meno di cinque minuti sono riuscite a spettegolare su tutti gli infermieri e dottori che avevano notato, mi hanno talmente fatto ridere che a momenti non vomito sopra Monica. Da quel momento in poi quando viene a trovarmi si porta l'impermeabile con ombrellino a seguito anche d'estate, una pazza scatenata l'ho sempre detto.

Ops il tempo è oramai giunto al termine caro, il dottore è entrato nello stanzino e si sta cambiando, appena entra mi spara una bella ramanzina e poi via che si diano inizio alle danze.

Prima di salutarti ti voglio dare due piccoli consigli, sai ho avuto parecchio tempo per pensare qui dentro. Il primo è quello di non sforzarti di capire la vita... per il semplice fatto che la VITA E' e basta. Tutto quello che ci metterai tu sotto forma di colori, aggettivi, successi e insuccessi saranno il Copyright che tu imprimerai sulla tua esistenza.
Chi ti dice questo è una persona che nel pieno delle forze ha cannibalizzato la vita facendo una miriade di cose e allo stesso tempo laureandosi con il massimo dei voti alla prima sessione di laurea disponibile.

La seconda cosa che ti voglio ricordare (lo scopo principale per il quale ti ho scritto) è una cosa semplice e diretta. Tu hai avuto quella che IO non avrò mai una seconda chance, vedi di non buttarla nel cesso...

Addio caro il mio fortunello.

Ogni riferimento a fatti, cose e persone è puramente casuale...un semplice parto di questo pensatore che deve relegare i suoi flussi di pensieri su "carta".

Creative Commons License

15 commenti:

Inenarrabile ha detto...

Su uno dei diari del liceo avevo copiato una storia simile a questa, ma senza il commento della ragazza, si raccontava soltanto il fatto... la cosa strana è che me ne sono ricordata un paio di giorni fa.

Ciao Thinker, ti auguro un milione di seconde occasioni, ma tanto mi sa che tu sei uno che le sa prendere al primo colpo e che non avrai bisogno

iLGuardianoDelFato ha detto...

Diciamo che potendolo... ne farei volentieri a meno! Bel testo!

The_thinker ha detto...

@Inenarrabile
Sai avevo tre mostriciattoli che saltellavano nel mio cranio. Uno è stato sigillato nella rete un altro è svanito ed l'ultimo mi sta guardando male attraverso un post-it. Alla fine ho rinchiuso quello che faceva più rumore ^^. Guarda sono una persona umile mi accontento di poche occasioni, ma che siano buone ;).

@Guardianodelfato
Anche io ne farei volentieri a meno.

reverso_2007 ha detto...

Ciao...complimenti per il blog...ti interessa uno scambio link?Grazie fammi sapere....

http://archimede2008.blogspot.com

Squilibrato ha detto...

Mi hai fatto commuovere e, come ben sai, non alludo ad una commozione cerebrale.

Questo è un argomento un po' taboo per me.

Sei un grande, caro DJ, tutta la mia ammirazione!

Tuo fedelissimo disallineatore karmico. (che non so se sia un bene o un male)

:)

The_thinker ha detto...

@reservo_2007
Granzie del complimento... vuoi lo scampio di link... e allora che scambio di link sia ^^.appena lo mi pruzzi su fammi sapere ciuazzz.

@Squilibrato
Sai se prendi l'involucro del racconto posso garantirti che è un argomento taboo anche per il sottoscritto. Solo che nella visione che ho avuto, mi sono preoccupato solamente del passaggio finale. Per ottenere il massimo impatto non ho fatto altro che portarmi nella situazione estrema.

Cya man ciuazzz.

ha detto...

Questa lettera è estremamente commuovente, fa pensare e molto!
Mi piace questo blog!
A presto!

The_thinker ha detto...

@infinito
Benvenuta in mia casa ^^.sono felice che questa lettera ti abbia lasciato un segno qualcosa su cui riflettere. Grazie del complimento,quando ho tempo passo a vedere il tuo piccolo mondo. Adesso ti saluto che vado al lavoro, un salutone dal pensatore ciuazzz.

Maraptica ha detto...

Lo sapevo che il pensatore che è in te ogni tanto avrebbe partorito anche piccoli capolavori di questo genere. Ebbravolui! ;)

The_thinker ha detto...

Si devo ammettere (soffiatina sulle unghie) che ogni tanto qualcosina di carino la tiro fuori anche io ^^.
Grazie del complimento buon week-end ciuazzz.

Squilibrato ha detto...

Nulla... passavo da qua solo per intralciare la tua consapevolezza, caro Pensatore.

E per dirti che... ti spio! :)

Buon week end!

mauro ha detto...

seguiro' se posso il tuo blog interessante...ciao sono il nuovo arrivato!!

gattina ha detto...

bello quello che hai scritto...sembra ke parli d mia cuginaxD... no va bhe adesso non ce più da un paio di anni... è stato orribile vederla in qll stato... forse l'unica cosa diversa dalla lettera ke hai scritto è ke mia cugina nn l'ha presa cn tnt filosofia... va bhe cmq bello il blog... complimenti!!

The_thinker ha detto...

@Squilibrato
Il mio disallineatore Karmico HA il DOVERE di intralciare la mia consapevolezza ^^.

@Mauro
Hola benvenuto tra noi. Devi sapere che nella piccola dimora del pensatore oltre a chi scrive ci sono tanti mostriciattoli che tediano e sollazzano la mente del sottoscritto. Alla prox ciuazzz.

@gattina
Grazie del complimento e benvenuta ciuazzz.

Squilibrato ha detto...

:)

Pillole di Disinformazione.

DoS, scritto con la maiuscola al primo e terzo posto, è la sigla di denial of service, letteralmente negazione del servizio. In questo tipo di attacco si cerca di portare il funzionamento di un sistema informatico che fornisce un servizio, ad esempio un sito web, al limite delle prestazioni, lavorando su uno dei parametri d'ingresso, fino a renderlo non più in grado di erogare il servizio. Fonte Wikipedia

Pensierino del Giorno.

"é il Signore che vi manda da noi!!!".
"no, passavamo di qua per caso!"

Tratto da "Lo chiamavano Trinità".

Premi.

Gentilmente omaggiato da Kat.

Gentilmente omaggiato da Kat.

Gentilmente omaggiato da Kat.

Gentilmente omaggiato da Kat.

Lettori fissi

Si è verificato un errore nel gadget