5 gennaio 2009

Chiacchierando

Che mal di testa... ma dove mi trovo???

CLOC CLOC CLOC CLOC.

La terra scorre davanti a me come un film, sento rumori di zoccoli di equino, se non vado erro dovrei essere appeso come un salame sopra un cavallo. Provo a spostare la testa ma niente... non riesco a muovermi cazzo. Chissà da quanto tempo sono in questo stato??? Ricordo è che era giorno e faceva un caldo bestiale.Mi trovavo davanti ad una fila di sbirri in tuta antisommossa. Attraverso manganellate, fumogeni e spruzzi d'acqua stavano cercando di farci retrocedere; ma questa volta le cose stavano andando in maniera diversa.

CLOC CLOC CLOC CLOC.

Le coscienze delle persone che si trovavano in strada si stavano fondendo in un unico grido " VOGLIAMO INDIETRO I NOSTRI SOGNI LE NOSTRE SPERANZE!!!". Questa volta davanti a quel grido anche i "sordi" si sarebbero destati da quel torpore atarassico che li avviluppa in un caldo abbraccio, trasformandoli di conseguenza in fottuti codici a barre.

CLOC CLOC CLOC CLOC.

L'ultimo ricordo che ho sono grida, spinte e qualche manganellata ricevuta. E poi... il BUIO, le urla delle persone che si sono levate al cielo con fare apocalittico e io che accasciato a terra piano piano mi andavo spegnendo.

CLOC CLOC CLOC CLOC.

Adesso è notte mi trovo sopra un cavallo e l'unica cosa che riesco a muovere sono gli occhi. Sento vicino a me colui che in questo momento sta portando il cavallo in una destinazione a me ignota. Vediamo se riesco a parlare, ho la gola talmente secca che la valle della morte mi fa un baffo...

CLOC CLOC CLOC CLOC.

"Hei tu... mi senti???". Nessuna risposta solo rumore di zoccoli e stridio del vento. Be in compenso se il mio compagno di viaggio non vuole fare due chiacchiere, vorrà dire che parlerò da solo. "Hei campione se ancora non l'hai capito sto parlando con te!!!". "Non sono ancora del tutto sordo Federico, puoi tranquillamente abbassare il tono della tua voce". "Ops sorry... sai hai una voce talmente profonda che sembri il lupo cattivo" "He hE He devo aggiungere alla lista dei nomignoli che mi sono stati affibbiati anche questo".

CLOC CLOC CLOC CLOC.

"Bene adesso che tra noi si è instaurato un minimo di rapporto voglio farti una semplice domanda...Dove cazzo stiamo andando???" "Non ti preoccupare tra poco avrai tutte le risposte che cerchi!!!". "Ma dimmi una cosa Federico per quale motivo ti sei fatto portatore di questo atto di protesta!!!". "Semplice campione...Io come molti altri, sono stufo di vedere il mio popolo subire passivamente tutti gli sghiribizzi di politici che... se ne sbattono allegramente di coloro che li hanno mandati al potere; ed anzi usano i loro privilegi per i loro miseri interessi." "Che bello abbiamo un rivoluzionario con i contro fiocchi!!! e dimmi, pensi che la tua 'rivolta' abbia in qualche modo attirato la giusta attenzione??? che da questo seme annaffiato con il sangue di persone che oramai non ha nulla da perdere, possa germogliare qualcosa che valga la pena di essere vissuto???". "Non lo so campione....".

CLOC CLOC CLOC CLOC.

"Non so se la cosa sarà migliore o peggiore di prima, so solo che deve cambiare!!!". "Bella frase... sembra presa da un libro di aforismi ma rende molto bene l'idea; io ti dico la mia Federico". "Finché saranno solamente coloro che subiscono dei torti a protestare le cose non cambieranno MAI; Potete essere 100mila, 200mila un milione le cose non cambieranno". "Quello che mi fa incazzare è che tu queste cose le sai, eppure hai commesso lo stesso errore che tanto ti fa infuriare". "Adesso il governo, che tanto ami, trasformerà la tua protesta in uno scontro con l'opposizione; facendo questo, come per magia, tutte quelle persone che stavano li a protestare scompariranno nell'oblio; come sta accadendo da molti ma molti anni". "Tu questo lo sapevi!!! eppure...".

CLOC CLOC CLOC CLOC.

"Ma non ti preoccupare caro il mio rivoluzionario, nel luogo dove stiamo andando, conoscerai tante persone che con una retorica nettamente migliore della mia, ti sveleranno l'arcano fino a farti vedere la luce!!!".

ITALIA Giugno 2009.

In Italia ci sono 800mila anime che vagano alla ricerca di un lavoro. All'ennesimo suicidio causato dalla mancanza di lavoro Federico F. decide di salire in cattedra usando i mezzi che gli sono più congeniali. Attraverso uno spamming furente usando blog e facebook inizia a diffondere la sua frustrazione come se fosse un virus, riuscendo nel suo intento.
Nel Luglio dello stesso anno, mezzo milione di persone si riversano davanti al Colosseo per protestare. Ma non tutti la pensano come lui; qualcuno ha deciso di farne un martire. Alle 11.47, all'apice della protesta, mentre lui si sta battendo come un leone contro 'le forze del male' da dietro le quinte un oggetto contundente pone fine alla sua vita. Quello che successe dopo... è un'altra storia.

Ogni riferimento a fatti, cose e persone è puramente casuale...un semplice parto di questo pensatore che deve relegare i suoi flussi di pensieri su "carta".

Creative Commons License

2 commenti:

Squilibrato ha detto...

Ciao Thinker!!!!

Bellissimo questo racconto o, meglio, questo pensiero minuziosamente dettagliato!!! Complimenti!!!

Alla fine mi sono commosso.

[e come già dissi in altre occasioni, non parlo di commozione cerebrale]

iLGuardianoDelFato ha detto...

Ciao, passavo e come dire? non farei mai un blog come il tuo, ma il tuo mi piace! Sono qui da poco, ti metto fra quelli "in lettura"!

Pillole di Disinformazione.

DoS, scritto con la maiuscola al primo e terzo posto, è la sigla di denial of service, letteralmente negazione del servizio. In questo tipo di attacco si cerca di portare il funzionamento di un sistema informatico che fornisce un servizio, ad esempio un sito web, al limite delle prestazioni, lavorando su uno dei parametri d'ingresso, fino a renderlo non più in grado di erogare il servizio. Fonte Wikipedia

Pensierino del Giorno.

"é il Signore che vi manda da noi!!!".
"no, passavamo di qua per caso!"

Tratto da "Lo chiamavano Trinità".

Premi.

Gentilmente omaggiato da Kat.

Gentilmente omaggiato da Kat.

Gentilmente omaggiato da Kat.

Gentilmente omaggiato da Kat.

Lettori fissi

Si è verificato un errore nel gadget